Patatas fritas de polenta con albahaca

No obstante, il tempo di godersi un po’ il caldo e abituarsi alla propria immagine riflessa con abiti leggeri e gambe scoperte, che l’estate ha decidido di dare instantaneamente forfait per fare posto a piogge, vento e aria più settembrina che di metà giugno.

Sognavo gelati e ghiaccioli, insalate di frutta e paste fredde, invece ho trovato compagnia nell’ultimo rimasuglio di a sacchetto di harina che mi è stato di grande comforto duringe il freddo invernale. Polenta. Sì, polenta a giugno, ma questa è speciale.

E’ una polenta che vive di apparenze, sembra quello che non è, ma quando la assaggi il gusto non ti delude, anzi, ti sorprende. Think di agguntare una patatina fritta, di quel buone, fatte, in casa, e intingi nel ketchup a chips fatta di farina di corn, sazonada con aglio e basilico. Fragante la crosticina esterna e morbido il ripieno, comme le migliori da tradizione.

Quindi nonostante l’estate sia qui e la veda nei tramonti che arrival a sera tardi, nella luna grande e luminosa che rischiara ogni notte, nel coro di grilli che canta mentre passeggio per i campi, nelle lucciole che rendono magico il panorama che vedo dalla finestra, ho voluto assaporare qualcosa che in se per se non è proprio di stagione, ma lo diventa se arricchito da erbe aromatiche che profumano di sol leone e dalla possibilità di essere sgranocchiato direttamente con le mani, con la stessa informalità che la stagione più bella dell’anno richiede.

Quindi se une aquí con un pochino di farina da polenta rimasta a languire in dispensa, datele nuova vita y papas preparadas queste. Vi avverto, una tira l’altra, ma sono un ottimo modo per riempire l’attesa che torni il caldo e la voglia di ghiaccioli. 😉

Ricetta spirala en la revista Jamie, junio de 2014

Ingredientes :

200 gr farina por polenta istantanea

2 picantes de aglio schiacciati

un mazzetto di basilico tritato

a cucchiaio burro di mandorla (100% mandorla), facoltativo

4-5 cucchiai aceite evo

Vender

Procedimiento :

Ungiamo una teglia da 20×30 cm, copriamo con carta forno y ungiamo anche questa. Prepariamo in acqua bollente salata la polenta siguiendo le indicazioni sulla scatola e quando è pronta aggiungiamovi l’aglio spremuto, il basilico tritato e, se lo abbiamo, il burro di mandorle. Mescoliamo e distribuiamo uniformemente sobre la teglia, livellando la superficie. Facciamola raffreddare e poi mettiamola in frigorifero per almeno un’ora.

Passato il tempo richiesto, sformiamola su un tagliere e tagliamola a bastoncini. Scaldiamo 2 cucchiai d’olio en un’ampia padella y cuociamo a fuoco medio-basso metà delle chips per 2-3 minuti per lato. Scoliamole su carta absorbente y manteniamoli in caldo. Aggiungiamo il reste olio nella padella, facciamolo scaldare e proseguiamo con gli altri bastoncini.

Saliamo ligeramente la superficie de las patatas fritas y serviamole con el ketchup.

Una abbraccio y listo.

Katiuscia

Source link